In varie

Stamattina mi sono svegliata e ho trovato, tra le altre, una notifica. Era il commento di un ragazzo decisamente contrariato dal mio post ‘L ’Amore è per pochi’,

Avrei voluto riportare il commento per poter espandere la riflessione anche a voi, ma ho notato che dopo la mia risposta lo ha eliminato e dunque chiederò l’aiuto alla mia memoria e al mezzo screenshot che avevo fatto. (si l’avevo fatto!’Risata malefica’)

Il commento in questione diceva: ‘SONO TUTTE C***ATE, avete un debole per gli stronz i e quando siete esauste delle continue delusioni allora diventate come pietre. Fate pagare i vostri sbagli a chi, magari crede realmente nell’Amore e intende davvero starvi accanto ed essere felice allo spuntare di ogni nuova ruga (perché significa che il tempo passa ma lo si passa con che si ama).. Siete così forti da rimanere da sole dite? Bene.. Sentitevi male senza nessuno accanto poi ne riparliamo!Non è bello stare da soli. Quella persona che a voi sembrerà noiosa perché ama troppo, potrebbe essere invece la persona che sarà accanto a voi a dirvi quanto siete belle quando in realtà starete cadendo a pezzi.’

Ecco beh, avendolo letto alle 8.15 di mattina il primo pensiero è stato ‘EH ALLEGRIA!!!’.
Alla seconda lettura e al primo sorso di caffè invece, ho iniziato a metabolizzarlo.

Di base ho capito, (quello che poi, ho risposto anche a lui), che non stavamo parlando della stessa cosa. Il mio post parlava sì di Amore, ma di quello corrisposto, mentre il suo commento parlava di quello unilaterale.

L’abbiamo avuto tutti, sapete di cosa parlo no!?
Sia da una parte che dall’altra ci siamo passati tutti. La frase ‘Ti meriti qualcuno che ti ami veramente’, che quando siamo noi a dirla la diciamo credendoci davvero (non proprio sempre sempre sempre eh), quando la riceviamo vorremmo scappare urlando a cupido di quanto sia un infame e quando invece sentiamo di storie finite così, ci ridiamo su.

Ecco vi lascio due secondi per ripensare a chi potreste aver spezzato il cuore..
E se non vi viene in mente o ci mettete più di due secondi a ricordarvi, sappiate che allora forse gli avete fatto più male di quel che credevate.

Possiamo anche usare il proformismo classico del ‘Si ma è molto peggio mollare qualcuno innamorato di te, che essere lasciati’.
“Ma ceeeerto” come direbbe Kronk nella scena dei broccoli.

Le volte che sono stata mollata io da qualcuno al quale, (chiaramente a mente lucida adesso, cioè dopo almeno 6 anni, posso affermare senza difficoltà e limpidamente) non fregava palesemente molto di me… non dico nulla, ma nemmeno ciò che meritavo, me le ricordo, ME LE RICORDO MOLTO BENE.
E se ci ripenso, ringrazio che l’abbiano fatto sinceramente.

Quindi credo di essere in totale disaccordo con quello che ha detto lui nel commento.
Perché anche l’Amore di cui parla, cioè quello unilaterale, ha bisogno di essere rispettato, come tutto del resto.
Ed ecco perché (io almeno) alla frase ‘Meriti qualcuno che ti ami davvero’ ho sempre dato un gran peso e una gran serietà.

Penso ci voglia molto più coraggio a stare con una persona che ti ama, ti sta accanto e che farebbe di tutto per te, senza riuscire mai a ricambiargli il sentimento, che a stare da sole.

E il fatto di preferire gli stronzi penso sia un cliché.
Come in tutti i cliché c’è un fondo di verità, ma non è regola universale.
Ci sono le storie d’Amore, ci sono le storielle, ci sono le cotte e le conoscenze… secondo me, escluse le storie d’Amore di cui parlavo nel post precedente che sono balene bianche, per tutte le altre sì, esiste il gioco del ‘Chi troppo ama, amore non ha’.
Lo stronzo/a vero generalmente è nella categoria cotte, si sa perfettamente con chi si ha a che fare, ma ci si vuole incastrare comunque.. io per prima.
Qualche stronzo c’è sempre, ma la stronzaggine è in misura a quanto glielo si lasci fare.
Quindi come si dice ‘Chi è causa del suo male, è forse un po’ fesso’.

Ebbene si, quindi io ho sbagliato a definirlo semplicemente Amore, forse, anzi senza forse esistono diversi tipi di Amore.
E’ anche vero però che il post esordiva con ‘Non ho mai creduto nell’Amore, anzi mi correggo, non ho mai creduto che nella realtà esistesse la mia idea di Amore’.

Ma comunque è vero, esiste anche il tipo di amore di cui parla lui.. è stato talmente bravo a scriverlo, che sono quasi riuscita a vedere la sua sofferenza.
Beh se mi leggi, sappi che passerà.. e forse tra un po’ di tempo, lucidamente la ringrazierai.

Post recenti
Contattami

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt