In storie, varie, viaggi

A volte mi manca quella quiete che solo dentro i musei puoi trovare.

Mi manca  la frenesia di una quotidianità, che in quel momento non mi appartiene.

Mi manca una canzone appena scoperta, ascoltata passeggiando all’imbrunire in una città che non è la mia… mentre tutti escono dal loro lavoro per tornare alle loro case, mentre io sono solo ospite in terra straniera e posso  godermi tutto questo guardandolo da fuori.

Mi manca scoprire profumi nuovi. Mi manca guardare dentro le finestre illuminate per vedere se la loro quotidianità di una cena un martedì sera qualsiasi, assomiglia un po’ alla mia.

A volte mi manca tutto questo. Immensamente.

E mi chiedo come si possa fare a far combinare perfettamente, così come degli ingranaggi, una vita intera e così tanti posti da visitare?

Post suggeriti
Contattami

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt