In varie

L’ultimo pezzo che ho scritto riguardava i peggiori metodi di approccio vis-a-vis utilizzati dagli uomini. Alcuni ridicoli, altri squallidi, altri imbarazzanti, altri ancora, talmente ridicoli da riderci su.
Ma in tutto ciò mi sono dimenticata di far notare una cosa fondamentale.. E della quale bisogna dargli assolutamente atto: il coraggio. Perchè ce ne vuole tanto eh.

Lo sappiamo bene noi donne che, lasciandoci sempre proteggere dal ‘Tanto sono gli uomini a doverci provare’, abbiamo sempre lasciato il lavoro sporco a loro… e tutte belle gongolose, li deridevamo anche.

E’ vero, alcuni loro metodi, sono alquanto discutibili, ma diciamoci la verità.. se uno non ci piace, esiste davvero un metodo corretto? NO brave, vedo che scuotete la testa.

Su questo siamo tutti d’accordo. Se uno è figo, vince per distacco.
Chiaro che se poi al primo appuntamento ci porta al cinema a vedere l’ultimo film di Boldi e De Sica… Si insomma, diciamo che magari un limone a fine serata ok, giusto perché un limone non si nega nessuno e almeno tace, ma dopodiché grossi ciao con le mani anche per lui.

In linea di massima comunque, regola vuole che se non sei Patrick Dempsey, la pagnotta c’hai da guadagnartela fin da subito.
E quindi tutto sommato, un minimo di accondiscendenza possiamo anche concedergliela.

MA.. esiste un’altra categoria, che non merita altrettanta accondiscendenza e anzi a mio modesto parere non meriterebbe neanche l’ossigeno.
Troppo cattiva? Non credo proprio.
Parlo dei provoloni da tastiera.

Si esatto, proprio loro, vi vedo già che state scorrendo mentalmente la vostra casella di posta Messenger e rabbrividite al solo ricordo di alcuni.

Ecco, anche qui, vorrei aprire una piccola parentesi.
Messenger fino all’anno scorso ha tentato di tutelarci un minimo da questo genere di microdrammi quotidiani, creando la cartella ‘RICHIESTE DI MESSAGGI’. Nella quale veniva cacciato dentro qualsivoglia tipo di messaggio da ‘persone non conosciute’, tra i quali anche quelli di mio padre dopo l’iscrizione a FB con scritto ‘Prova Prova’.
Vabbuò…

Ma tant’è, un po’ alla volta tutto il mondo è venuto a conoscenza di questa diavoleria nascosta, tutti hanno detto ‘Ah si?! Oddio non me n’ero mai accorto’ e tutti quanti hanno bellamente ignorato il consiglio di quelli che ci erano già passati ‘Fidati, non aprirlo. Rimani nell’ingnoranza!’.

E TADAAAN, milioni di vasi di Pandora scoperchiati. E proprio come nella leggenda greca, liberati alcuni dei peggiori mali del mondo, viscidumi e foto oscene.

Mi è appena passato un brivido lungo la schiena, non scherzo.

Ma essendo alcuni messaggi là nascosti da tipo il ’96, tasto ‘Elimina’ e fine della storia.

Ora invece, considerando che quel burlone di Mark è molto probabilmente uno di loro, semplicemente più evoluto e che quindi ha creato Facebook proprio per lo stesso motivo, ovvero provarci.. ha ben pensato di modificare anche sta roba.
Mo’ se uno vuole avviare una brillante conversazione con noi, ci arriverà la notifica.
Dopodiché potremo decidere se accettare il messaggio e far sapere che l’abbiamo letto e che quindi, consapevolmente, lo ignoreremo.
Oppure cliccare su ‘rifiuta’ e far semplicemente finta di non aver ricevuto nulla, così come si faceva con il canone Rai. Occhio occhio che a breve ci troviamo i messaggi in bolletta.
Vasi di Pandora trasparenti in sostanza.

Io però che sono una sadica stronza, in base a che giornata ho, sto al gioco.
Non sempre ovviamente, se uno mi scrive ‘Ehi ciao’ e ad una non risposta non replica più, anche no..
Ma se uno alla terza non risposta mi caccia il quarto ‘Ciao bella’, dentro di me sento che potrebbe regalarmi grandi soddisfazioni e mi butto.

E comincio a psicoanalizzarli, che Freud levate proprio, per sapere cosa gli spinge a scrivere in loop ‘Ciao bela’ ‘Ehi’ ‘Disturbo?’ ‘Ma sai che sei bellissima.’ ad una disgraziata presa a caso da facebook.

Ovviamente detta così sembra che duri quanto una seduta dallo psicologo, ma no.. dura giusto il tempo che si rendano conto che le mie sono domande troppo impegnative, rispetto a quello che si erano immaginati.
Io mi indispettisco perché non trovo risposte esaurienti (…) e li blocco.
Lo so cosa vi state chiedendo, perché non farlo subito?
Perché no, io voglio sapere… mi piace capire.

Ovviamente non ho mai capito un cazzo, tranne che quella sfumatura di universo maschile è una veramente una merda. (Ammazza se sto diventando brava col francese!)

Ma torniamo ai nostri eroi: uomini sposati, padri, fidanzati, ragazzi.. a cercare squallidi approcci con ragazze a caso.
Richiesta di amicizia.
Nome impronunciabile e di ignota provenienza.
Foto profilo di dubbio gusto (..e anche qua potrei scriverci su per ore…quelli con la foto della loro auto, quelli con la foto del loro matrimonio, quelli con la loro faccia attorniata da una cornicetta a forma di cuore, quelli che hanno ancora la bandiera della pace o i più evoluti con il loro fotomontaggio sulle copertine dei giornali. Nobel subito)
E via..

‘Ciao’
‘Ei ciao’
‘Ciao Michi’
‘Disturbo?’
‘Toc Toc’
Adesivo
Adesivo
Adesivo
Poke (COSA CAZZO E’ UN POKE?)

‘Buonaseraaa’
‘Ti va se ci conosciamo?’

‘Si sn sposato ma un po’ birikino ihihi’
‘Di solito nn scrivo mai alle ragazze su fb ma con te volevo fare un’eccezione’

Ma pensa che culo. Fortunella io, proprio.

‘Grazie x l’amicizia. Km va?’
‘Ke fai’
‘Ciao bellisima’

Ecco. Rileggerle tutte in loop all’infinito.

Questo pezzo ho voluto scriverlo per due motivi.
Il primo è rispondere una volta per tutte alla domanda che tutte ci facciamo sempre ‘Ma tutti io li trovo?’, la risposta è chiaramente ‘NO!’.
Il solo requisito di averla (e ormai non è più nemmeno necessario quello) è motivo sufficiente per trovarne almeno un paio per ciascuna e se ancora non ne avete trovati ve ne verrà affidato uno d’ufficio.

Ma la vera domanda che dovremmo imparare a porci è: ‘PERCHE?’.

Il secondo motivo, (perché me lo dovete, dopo aver passato una mattinata a farmi sanguinare gli occhi cercando tra vecchie conversazioni il meglio del peggio dei miei fanzzz), è perché ovviamente voglio nei commenti, almeno uno screenshot della vostra crème de la crème.

Preparate i fazzoletti. Sangue dagli occhi in arrivo.

Post recenti
Contattami

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt