Come affrontare un colloquio di lavoro

Come affrontare un colloquio di lavoro..o anche no

Oddio che ore sono?
8.40 vabbè dormo un altro po’ tanto il colloquio di lavoro é alle 10.30.
O 10?
No no 10.30 mi ricordo di averlo scritto assieme all’indirizzo in un biglietto che ho messo nel portafoglio.
.
.
Oddio che ore sono?
9.05 si ok ora mi alzo, devo anche lavarmi i capelli se non voglio andare ad un colloquio di lavoro assomigliano a Lene Marlin ai tempi d’oro.
Colazione.
10.30 il colloquio abbiamo detto.
O 10?
Cazzo ho il dubbio ora. Meglio controllare.
“10/09 via Vivaldi 15”

10/09?
Ma che cavolo ho scritto. Cosa vuol direee?
Sicuramente non é una data perché almeno del giorno son sicura, chi ha un colloquio di venerdì 13 se non la regina del Mainagioia!? E 10 saranno le ore dai.
CAZZO. ALLORA SON IN RITARDO.

9.53 esco.
Il navigatore da 16 minuti. Beh bene dai bel modo di iniziare un colloquio. In ritardo.
Speriamo notino solo quello orario e non quello mentale.
Arrivo, guardo l’ora.
10.08
Beh se il bigliettino era giusto, magari sono anche in anticipo di un minuto. 4

Come affrontare un colloquio di lavoro..o anche no

Suono. Salgo. Entro.
“Buongiorno”
“Buongiorno, si accomodi pure qui. La aspettavo alle 10.”
“Ha ragione. Purtroppo mi si é staccato un pezzo di auto mentre arrivavo!”. (Falsa!!! È successo davvero. Ma ieri non oggi!)
Nessun segno di compassione. N’amo bene.

“Allora, intanto mi dica. Cosa la spinge a cercare questo tipo di lavoro?”
Sono povera per esempio e perché so fare questo.
“La contabilità? Beh a chi non piace la contabilità? “
Abbozzo un 1% di ironia.
Non ride.
Vabbè c’ho provato.

“Visionando il suo curriculum vedo che ha già fatto questo tipo di lavoro che le avevo anticipato. E avrei alcune proposte. In questo studio richiedono di saper fare questo…sa farlo giusto?”
“Si si certo!”. Non é vero. Appunto mentale ‘imparare a fare questo’.

“E anche questo mi sembra di aver letto?”
“Si si chiaro. Le basi proprio”.
Ma che cazzo dici. Piantala subito!

“Questo immagino di sì?”
“Si assolutamente!”
UH A’VOGLIA. Li ho sempre lasciati fare alla mia collega!

“Facendo un autovalutazione. Come direbbe di essere professionalmente parlando?”
Nondirlequellochepensinondirlequellochepensinondirlequellochepensi
Inizio ad agirarmi.
“Beh diciamo che…vii yursxbi5 vjkotrvalp gyvderhion hjjo5vdesvkb nvdevjji…” dille anche cosa hai mangiato a colazione che magari le interessa di più di sta supercazzola.

“Ok. Capisco.”
UAU. Brava! La vedo rapita proprio!
Che palle odio i colloqui così formali. Che voglia di un Gin tonic. Ma se sono le 10. 30 del mattino. Si ma mi avrebbe gia assunta se fossimo al bar. Concentrati cazzo!

“E mi dica ha hobby o cosa fa nel tempo libero?”
Odio lo sport. Odio la maggior parte della gente. E ho un blog dove sparo regolarmente cagate per stemperare le giornate infinite passate tra scartoffie di merda e numeri. Non so bere conta come hobby?
“Leggo molto, scrivo, faccio lunghe passeggiate col cane.. ”
“Molto bene. Direi che è tutto. La chiamerò prossimamente per farle sapere”
“D’accordo grazie mille”
Birretta? Offro io?

Come affrontare un colloquio di lavoro..MA anche no

4 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *